Audio Technica ATH-AVC500: Recensione e Prezzo

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

In conclusione si può dire che le cuffie Audio Technica ATH-AVC500 sono un ottimo device di range medio, per chi non ha a disposizione un grande budget ma non vuole rinunciare a prestazioni e comfort professionali. Grazie alla sua fantastica resa con ogni tipo di musica e all'accurata cura del design, risultano confortevoli e adatte ad un ampio pubblico. Le caratteristiche tecniche sono di buonissima qualità e sono migliori di altre cuffie anche di categoria superiore. Tutti questi aspetti permettono alle ATH-AVC500 di adattarsi comodamente ad ogni utilizzo, più o meno professionale.

3.7

Cuffie Audio Technica ATH-AVC500 Recensione, Prezzi e Specifiche

Scheda Tecnica

Risposta in frequenza: 10 – 25,000 Hz
Sensibilità: 106 dB/mW
Impedenza in ingresso: 40 ohms
Massima potenza in ingresso: 1,800mW
Peso netto (senza cavo): 270g

Audio-Technica ATH-AVC500 Black Circumaural Head-band headphone -...
  • Large 53 mm driver a bobina CCAW bobbin-wound riprodurre pieno,...

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Ottima qualità del suono dalle basse alle alte tonalità
  • Peso limitato (270 g senza cavo)
  • Buon comfort
  • Resistenti e flessibili
  • Ottima lunghezza cavo (3 m)
  • Doppio connettore già in dotazione

  • Non ripiegabili
  • Isolamento acustico limitato
  • Potenza volume limitata
  • Cavo non intercambiabile


Recensione Completa

Audio Technica Corporation è sinonimo di professionalità, garanzia e innovazione. Ormai da più di cinquant’anni dalla sua nascita, il brand continua a difendere la propria leadership mondiale nell’innovazione audio, migliorando costantemente le prestazioni sonore dei propri prodotti, unite a un design artistico e a una costruzione impeccabile. A dimostrazione di tutto questo, abbiamo le nuove cuffie ATH-AVC500.

Con il loro suono ampio e completo, la gomma piuma che avvolge delicatamente le nostre orecchie e, soprattutto, un ottimo rapporto qualità/prezzo, rappresentano l’eccellenza non solo della gamma headphones del marchio ma dell’intera categoria.

Design & Comfort

Il design delle cuffie ATH-AVC500 è semplice ed elegante, con il nome del marchio presente sulla fascia e i rispettivi loghi, non esageratamente grandi ed evidenti, su entrambi i padiglioni.

Sono presenti due archetti, sottili e flessibili, che sorreggono l’arco principale, donando robustezza alle cuffie, oltre che un aspetto professionale, non appesantendole troppo. Abbastanza leggere (il peso è intorno ai 270 g) e molto comode, anche grazie alla fascia auto-regolante a scorrimento, imbottita di gomma piuma e composta da rifiniture di buona qualità che consente il migliore adattamento.

La compattezza del prodotto la possiamo vedere anche nei sostegni dei padiglioni che, anche se in plastica, donano al tatto una sensazione di solidità, consentendo allo stesso tempo la rotazione in asse dei due. I pad, inoltre, sono foderati con una morbida imbottitura che dà un’ottima sensazione di comfort ma che può, con un uso prolungato, scaldare l’orecchio e quindi risultare scomoda.

La ATH-AVC500 è una cuffia a dinamica chiusa, ciò consentirà un audio pulito e chiaro anche in ambienti affollati o situazioni rumorose. I padiglioni audio circumaurali, avvolgendo completamente l’orecchio, isolano bene dai rumori esterni anche se non al livello dei modelli di categoria più alta.

La cuffia non è ripiegabile su se stessa, ma in compenso è molto flessibile e resistente, caratteristiche che fungono da garanzia per una lunga vita del prodotto. Il cavo, anch’esso resistente, è fisso, placcato oro e ha una lunghezza di 3 metri.

Una lunghezza tale può risultare perfetta per un utilizzo in studio o su un palco, ma risulta abbastanza scomoda per un uso meno professionale caratterizzato da spostamenti su mezzi di trasporto o in viaggio.

Qualità del suono

La risposta in frequenza delle cuffie Audio Technica ATH-AVC500 è ampia, più precisamente tra i 10 Hz e i 25.000 Hz, coprendo abbondantemente il range dell’orecchio umano e garantendo così un’ottima esperienza sensoriale.

Il suono di alta qualità risulta chiaro e forte, anche nelle frequenze basse, grazie a un diametro del driver di 53 mm e a un’impedenza di ben 40 ohm, che rende pulito il suono senza sacrificare la potenza. La sensibilità è di 106 dB/mW, questo significa una buona portata di volume che contribuirà a un ottimo isolamento in situazioni particolarmente rumorose.

Un altro dato rilevante è la potenza di ingresso massima, che è di 1.800 mW. Il cavo in dotazione è fisso ed è di alta qualità. Esso possiede un normale jack da 3.5 mm e un comodo adattatore da 6.3 mm, adattabile così ad ogni stereo o amplificatore e a ogni strumento multimediale.

Le alte frequenze sono pulite e allo stesso tempo frizzanti, senza perdere mai di qualità. I toni medi sono limpidi e le voci chiare e calde. Fino ad arrivare ai bassi che, grazie alle caratteristiche dette in precedenza, rappresentano il punto di forza delle ATH-AVC500, risultando profondi e poderosi, senza però quell’effetto di rimbombo che spesso emerge in queste tonalità.

Con queste cuffie vengono sicuramente valorizzati i bassi, senza però togliere nulla alle altre frequenze. È possibile quindi godere pienamente di un ascolto che va da una pezzo acustico allo sfruttamento del massimo delle prestazioni che possiamo sperimentare con pezzi ricchi di bassi.

Video Recensione

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Conosci questo modello? Le consiglieresti?