Audio Technica ATH-AVC200: Recensione e Prezzo

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

In poche parole, si può dire senza ombra di dubbio che le Audio Technica ATH-AVC200 sono nell'olimpo delle cuffie di gamma medio-bassa. Le caratteristiche di questo prodotto sono affascinanti e inaspettate. I materiali possono sembrare in un primo momento economici, ma svolgono nel bene e nel male il proprio lavoro, dimostrandosi quantomeno affidabili. Tuttavia, si ricorda che queste cuffie sono consigliate per un pubblico di neofiti che vogliono ascoltare melodie semplici, affidandosi a un prodotto più avanzato rispetto ai classici auricolari. Il prezzo, circa 50 euro, è accessibile per chiunque, quindi acquistare questo modello può essere considerata come un operazione facile e non particolarmente dispendiosa, uno sfizio che può essere tolto.

3.5

Cuffie Over-Ear Audio Technica ATH-AVC200 Recensione e Prezzi Online

Scheda Tecnica

Risposta in frequenza: 20 – 22,000 Hz
Sensibilità: 100 dB/mW
Impedenza in ingresso: 40 ohms
Massima potenza in ingresso: 500mW
Peso netto (senza cavo): 210g

Audio-Technica ATH-AVC200 Black Circumaural Head-band headphone -...
  • Nuova concezione 40 mm driver riprodurre mid-low nitide...

  • Design raffinato ed elegante
  • Ottima stabilità
  • Leggerezza e durabilità
  • Buona resa delle frequenze basse e alte
  • Discreto isolamento acustico

  • Troppo plastiche
  • Imbottiture non al top
  • Frequenze medie poco curate


Recensione Completa

Le Audio Technica ATH-AVC 200 sono delle cuffie di fascia bassa, dunque economiche, che permettono di avere un ascolto a livelli discreti, in piena comodità e con eccellente relax.

Le cuffie possono essere considerate un ottimo punto di partenza, fabbricato da una delle aziende migliori nel settore acustico e ideale per coloro che vogliono avvicinarsi al mondo della musica in modo più professionale, senza spendere cifre considerevoli.

Design & Comfort

Le Audio Technica ATH-AVC 200 hanno uno stile e un design minimale ma d’effetto. Questo modello non presenta particolari sfumature o decorazioni, ma nell’insieme si può dire che è elegante e raffinato nella sua semplicità.

Uno dei punti di forza delle ATH-AVC200 è sicuramente la stabilità: una volta indossate, le cuffie non creeranno alcun disturbo e si avvertirà soltanto una sensazione di comfort, utile specialmente durante le lunghe sessioni d’ascolto.

La stabilità influenza negativamente, però, la flessibilità del prodotto, che risulta essere, in alcuni casi,particolarmente plastico. La leggerezza è un altro punto a favore di questo modello, che infatti pesa circa 200 grammi, rendendo molto facile il loro trasporto.

Ancora, le cuffie sono abbastanza resistenti con una buona durabilità nel tempo. I padiglioni, essendo over-ear, coprono completamente le orecchie, assicurando un decente isolamento acustico sia verso l’esterno che verso l’interno.

I materiali che creano l’imbottitura dei padiglioni non sono di altissima qualità, ma svolgono il loro lavoro non irritando la cute delle orecchie. Il cavo delle cuffie è lungo 3 metri, ha un jack classico di 3.5 millimetri e può essere collegato facilmente sia a dispositivi professionali, sia a dispositivi mobile, come smartphone e tablet.

Qualità del suono

Le Audio Technica ATH-AVC200 offrono una più che buona qualità audio, nonostante siano delle cuffie di fascia medio-bassa. Il suono riprodotto, infatti, risulta essere abbastanza pulito e fedele, con una resa decente delle varie frequenze.

Nel dettaglio, le frequenze basse sono piene e profonde il giusto, rispecchiando il suono riprodotto il più similmente possibile. Anche le frequenze alte sono molto acute e curate in maniera impeccabile, una vera gioia per le orecchie pure degli ascoltatori più esigenti.

I medi, invece, sono riprodotti superficialmente, rilasciando una qualità che in diverse occasioni ha lasciato decisamente a desiderare, facendo rimpiangere cuffie di miglior livello. Si ricorda, comunque, che queste cuffie sono state progettate dall’azienda giapponese per intrattenere gli ascoltatori, dunque si consiglia l’ascolto di brani musicali non elaborati ma abbastanza semplici, preferibilmente di genere pop oppure rock.

Dando un’occhiata alle specifiche tecniche del modello, non si può fare a meno di notare la risposta in frequenza che va da 20 a 22.000 Hertz, la sensibilità pari a circa 100 dB, un valore nella media, e l’impedenza di 40 Ohm.

Pregi e difetti delle Audio Technica ATH-AVC200

Le Audio Technica ATH-AVC200 essendo un modello di fascia medio-bassa possono essere considerate delle cuffie più che valide, che possiedono più pregi che difetti.

Un design minimale elegante, ottima stabilità e leggerezza, buona resistenza e una discreta qualità audio, specialmente nella riproduzione di frequenze basse ed alte: questi sono i pregi dell’articolo. Al contrario, un’eccessiva plasticità, delle imbottiture non perfette e dei medi poco curati, possono essere definiti come le vere note dolenti del modello.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Conosci questo modello? Le consiglieresti?