Come avvolgere le Cuffie per non farle Attorcigliare


Non c’è nulla di più fastidioso che voler ascoltare un po’ di musica con le cuffie senza riuscire a collegale direttamente allo smartphone, all’ipod o a un altro dispositivo portatile, perché sono tutte attorcigliate. Ad esempio, per le cuffie on-ear o over-ear si possono acquistare degli stand appositi, ma per gli auricolari è possibile utilizzare letteralmente tutto ciò a cui si possono avvolgere, anche una penna o una matita.

Comunque, al di là della tipologia, in tutti i casi le cuffie presentano dei fili flessibili e solitamente piuttosto lunghi, dunque in questa guida vi proponiamo delle soluzioni pratiche ed originali per fare in modo che non si attorciglino!

1. Avvolgere le cuffie senza fretta e in modo ordinato

Evitare grovigli Cuffie AuricolariIl primo consiglio potrebbe sembrare banale e scontato, ma in realtà arrotolando il cavo in modo disordinato e casuale ci si ritrova sempre nella medesima situazione. Al contrario avendo la pazienza di riporre con ordine il filo delle cuffie non solo si dirà finalmente addio al solito groviglio, ma si eviterà anche che si rompano i filamenti interni degli auricolari.

2. Attorcigliare le cuffiette su una tessera plastificata

Chi non ha sempre con sé una tessera plastificata? Dalla vecchia scheda telefonica alla card del supermercato o di uno dei tanti negozi di abbigliamento che non si utilizza più: è sufficiente ritagliarla ai lati così da sagomarla e poterci arrotolare le cuffie in velocità.

3. L’idea eco per avvolgere le cuffie

Per avvolgere in modo ordinato il cavo delle proprie cuffie è possibile usare un cartoncino spesso o plastificato di circa 10 cm. Su un foglio di carta bisogna disegnare la forma della lisca di un pesce, ritagliarla e poggiarla sul cartoncino plasticato andando a ricopiarne la sagoma.

A questo punto è sufficiente tagliare la forma della lisca e attorcigliare il filo partendo dalla coda, andando a fissare il cavo nei vari intagli. Occhi e coda del pesce fungeranno da punti in cui bloccare e fissare la parte finale del filo delle cuffie.

4. Pupazzetti di gomma

Per mettere fine al problema di come avvolgere le cuffie per non farle aggrovigliare sono stati creati dei piccoli pupazzi di gomma simpatici e colorati su cui avvolgerle. Non è necessario acquistarli poiché è possibile recuperare qualcosa tra i propri vecchi giocattoli.

5. Portacuffie fai da te

Se si ha una certa dimestichezza con taglio e cucito, si potrebbe creare un piccolo astuccio: un pezzo di circa 25 cm basterà per riporre fino a tre cavi. Per realizzarlo basta stendere su un ripiano il rettangolo di pelle o di tessuto e, utilizzando un taglierino, ricavare tante fessure quante sono le cuffie da riporre a una distanza di un paio di cm.

La stessa cosa va rifatta sopra le fessure già realizzate, così che fungano da linguette che terranno ferme le cuffie. Per far in modo che non si attorciglino è necessario arrotolare bene il filo dandogli una forma ovale.

6. Idee originali

Per tenere le cuffiette in ordine è possibile ingegnarsi e optare per delle soluzioni più originali, ma dal successo assicurato. Ad esempio si possono unire con della colla due mollette e avvolgere intorno il cavo così da fissarlo bene senza il rischio che si attorcigli. Oppure si può recuperare un vecchio mestolo con un foro nella parte superiore, così da far passare i fili per impedire che si aggroviglino.

Infine chi è bravo a cucire può usare un pezzo di stoffa o di pelle per rendere l’accessorio non solo utile, ma anche elegante e per fissare in modo sicuro il cavo si può effettuare una piccola incisione sullo scampolo in cui inserire gli auricolari.

Conosci questo modello? Le consiglieresti?