Samson SR850: Recensione, Prezzo e Specifiche

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

le Samson SR850 sono delle cuffie da studio molto confortevoli con una qualità del suono paragonabile a cuffie di prezzo superiore. Sono eccellenti soprattutto nel dipartimento dei bassi e offrono un suono non soltanto accurato, caratteristica indispensabile per delle cuffie da studio, ma anche piacevole. Pur non essendo un prodotto adatto agli audiofili, che dovranno orientarsi verso cuffie di fascia superiore e con maggiore profondità, sono ottime anche da un punto di vista professionale. Chi si aspetta, però, di usarle come strumento tecnico potrebbe rimanerne deluso. Che siate dei principianti nella produzione musicale o cerchiate semplicemente un buon paio di cuffie con un budget limitato, le Samson SR850 sono il migliore acquisto che possiate fare.

3.1

Cuffie Samson SR850 Recensione Prezzi e Specifiche Tecniche

Scheda Tecnica

Driver: 50 mm
Risposta in frequenza: 10-30,000Hz

Samson SR850 Cuffia professionale da Studio
3 Recensioni
Samson SR850 Cuffia professionale da Studio
  • Design "open-ear" per un massimo isolamento acustico
  • Driver da 50 mm per una riproduzione eccezionale ed un ampio...
  • Frequenza di risposta: 10hz-30khz
Offerta
Samson SASR850C Cuffia
  • SR850
  • Cuffie da Studio
  • Cuffie circumaurali semiaperte

  • Economicità
  • Comfort
  • Bassi potenti
  • Cavo lungo

  • Materiali di scarsa qualità
  • Suono un po' troppo sottile
  • Alti un po' affaticanti


Recensione Completa

Tra le cuffie da studio di fascia bassa, è difficile trovare dei modelli di tipo aperto, ma le Samson SR850 rappresentano l’eccezione alla regola. Con il loro design semi-aperto, che restituisce un suono autentico e naturale, queste cuffie sono perfette per mixare e, nonostante il loro modesto prezzo, sono degne di uno studio di registrazione.

Design & Comfort

Le Samson SR850 hanno un design estremamente simile alle AKG K240s, con robuste barre nella parte superiore, che le rendono potenzialmente infrangibili. In questa fascia di prezzo bisogna, però, necessariamente rinunciare a qualcosa e la qualità dei materiali è probabilmente il punto debole di questo device. Le cuffie, infatti, appaiono un po’ troppo “plasticose” e a buon mercato.

Passando al comfort, è qui che le Samson SR850 eccellono: la fascia autoregolabile applica una pressione sulla parte superiore della testa pari a zero, offrendo il massimo del comfort e della stabilità. Inoltre, i padiglioni sono costituiti da un materiale “velour” simile al feltro o al velluto che non fa sudare come succede invece con la pelle.

Qualcuno potrebbe trovare i padiglioni auricolari un po’ scomodi, perché di forma circolare anziché ovale e anche perché premono leggermente ai lati della testa, ma dopo un po’ di uso la tenuta diventa più naturale e, anzi, non stancano mai.

Queste cuffie sono dotate di un adattatore che consente di collegarle direttamente ad un’interfaccia audio. Come ci si può aspettare da un buon paio di cuffie da studio, il cavo è abbastanza lungo per potersi muovere liberamente e termina con un jack da 3,5 mm (quello che si inserisce regolarmente in portatili, smartphone e nella maggior parte dei dispositivi).

Samson SR850 Cuffia professionale da Studio
Samson - Personal computer
Attualmente non disponibile

Qualità del suono

Considerando il prezzo contenuto (sotto i 50 euro), la capacità delle Samson SR850 di riprodurre il suono inalterato è sorprendente, con in più una generosa gamma di frequenze. Sono delle cuffie caratterizzate da una bassa impendenza, ciò significa che l’audio è abbastanza potente anche senza l’uso di un amplificatore e permette di godere di una qualità del suono completa anche con il cellulare.

La risposta in frequenza è molto alta (10Hz-30KHz) e, inoltre, una delle caratteristiche principali di queste cuffie sono i driver da 50 mm che permettono di raggiungere con facilità e dettaglio le frequenze più basse.

I bassi sono infatti puliti, pieni e potenti, i medi presenti e dettagliati, e gli alti, brillanti e ricchi di sfumature, permettono di indagare il mix in modo alternativo, anche se talvolta sono un po’ sibilanti e affaticanti, soprattutto a volume alto. Trattandosi di cuffie semi-aperte, il soundstage è molto ampio e arioso, e le voci e gli strumenti sono ben separati. Ciò avviene però a spese dell’isolamento acustico: chiunque intorno a voi sentirà quello che state ascoltando.

Le SR850 suonano bene con tutti i generi musicali, ma soprattutto con l’hip-hop, il pop e la musica elettronica. Sono molto utili in fase di mixaggio per notare dei particolari che sfuggono durante il monitoring. Un difetto è che suonano un po’ troppo “sottili”, nel senso che manca quella profondità che si può trovare in altre cuffie.

Le Samson SR850 non sono fatte per la registrazione, che richiede necessariamente un design chiuso per l’isolamento, ma sono perfette per mixare, in quanto il design semi-aperto permette di evitare la risonanza delle frequenze basse, restituendo un suono più pulito e lineare.

Video Recensione

Samson SR850 Cuffia professionale da Studio
Samson - Personal computer
Attualmente non disponibile

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Quì la Playlist per testare le tue Cuffie (ascolta a 320 kbps)

Conosci queste cuffie? Le consiglieresti?