Panasonic RP-DJS400: Recensione, Prezzo e Specifiche

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

Le Panasonic RP-DJS400 sono cuffie ideate per giovani aspiranti DJ. Pieghevoli, colorate, dall'acustica potente soprattutto sulle basse frequenze, non potranno deludere gli amanti della musica elettronica. L'arma vincente di questo prodotto è certamente il rapporto qualità prezzo: a meno di 50 euro potrete portarvi a casa una cuffia comoda, resistente e dal design innovativo.

2.9

Cuffie da DJ Panasonic RP-DJS400 Recensione Specifiche Tecniche Prezzi

Scheda Tecnica

Impedenza: 32 Ohm
Sensibilità: 102 db/mW
Massima potenza in ingresso: 1000 mW
Risposta in frequenza: 10 Hz – 27,000 Hz

  • Rapporto qualità-prezzo
  • Comfort
  • Design vivace, giovanile e colorato
  • Portabilità
  • Buona qualità del suono, volutamente accentuato sui bassi

  • Padiglioni centrali privi di imbottitura e soggetti a polvere
  • Scarso isolamento acustico


Recensione Completa

La Panasonic non si smentisce e lancia sul mercato delle cuffie per DJ tanto economiche quanto interessanti. Le Panasonic RP-DJS400 sono ideate per aspiranti DJ, che hanno bisogno di fare pratica e per questo motivo hanno un costo contenuto, ma non sono affatto deludenti.

Le specifiche tecniche dimostrano che il prodotto è assolutamente all’altezza dei competitors e possiede prerogative identiche a prodotti inseriti in una fascia di prezzo più alta. Sono, inoltre, molto comode da indossare e godono di un bel design colorato. Leggere, pieghevoli e facili da trasportare, vi seguiranno ovunque, accompagnandovi col loro sound deciso e dai bassi potenti.

Design & Comfort

Le cuffie Panasonic RP-DJS400 hanno un look decisamente fresco e giovanile. Sono pensate per i ragazzi che sognano di diventare DJ e che amano le basse frequenze. Sono disponibili in diverse combinazioni di colori. La base è sempre bianca, ma i padiglioni si tingono di diversi colori e sarà possibile scegliere tra blu, verde, rosa, rosso, arancio, bianco e nero.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti. I materiali di costruzione non sono il massimo, ma la cuffia non è assolutamente destinata a scopi professionali e, per quello che costa, ha una qualità anche troppo alta.

I padiglioni auricolari sono ampi e rivestiti da una morbida imbottitura in simil-pelle, che conferisce al dispositivo un comfort di lunga durata. Anche l’archetto superiore è imbottito ed essendo regolabile si adatta facilmente alla forma della testa senza premere eccessivamente sulle orecchie.

A confermare la vestibilità delle cuffie è anche il peso, pari a soli 135 grammi. In questo modo, il rischio di affaticare il collo o la testa è eliminato e lascia il posto a lunghe sessioni di ascolto e di prova al mixer.

L’ingresso supportato è quello più comune da 3,5 mm, mentre il cavo, non molto resistente e nemmeno troppo refrattario ai grovigli, ha una lunghezza di 1,2 m. Dato che sono pieghevoli, le Panasonic RP-DJS400 consentono un’agile portabilità.

L’unico problema si può riscontrare nel fatto che i padiglioni interni, al di là di una copertura circolare esterna, non sono protetti da imbottitura. Tra padiglione auricolare e altoparlante, dunque, si trova solo il montante con i buchi da cui esce il suono, il quale può facilmente rovinarsi a causa di depositi di polvere o altri materiali.

Panasonic RP-DJS400AEA Cuffie Soprauricolari, Blu
Panasonic - Accessorio - Spagnolo
19,99 EUR
Panasonic RP-DJS400-R Cuffie Soprauricolari, Rosso
Panasonic - Elettronica - Inglese
21,77 EUR

Qualità del suono

Le cuffie Panasonic RP-DJS400 hanno una resa sonora notevole, soprattutto se rapportata al prezzo di acquisto. I bassi, ovviamente, sono il punto di forza di ogni cuffia DJ che si rispetti, e la Panasonic RP-DJS400 rientra in questa categoria, anche se a livello amatoriale e non di certo professionale.

L’equalizzazione tende infatti a calcare verso le basse frequenze, profonde e potenti. Nonostante ciò, anche i medi e gli alti risultano nitidi e non eccessivamente oscurati dai bassi. Essendo cuffie per DJ, il loro utilizzo è consigliato per ascoltare generi musicali derivati dall’elettronica come la house, la tecno, la dubstep, la dream pop, la chill out, la drum and bass e la minimal.

La resa sarà decisamente minore, se non sconveniente, nel caso in cui proviate ad ascoltare generi come il rock, l’heavy metal, il funk, il blues, il jazz o la musica classica. Stessa cosa vale per il pop e la musica leggera in genere, ma non per il rap, i cui beat potenti saranno di certo esaltati da questa cuffia dotata di magnete al neodimio, componente importante soprattutto per scandire le basse frequenze.

Scarso, invece, l’isolamento acustico, che non garantisce una piena via di fuga dai rumori circostanti, anche se la cosa migliora nel caso contrario, cioè dall’interno all’esterno. Potrete ascoltare musica a tutto volume senza infastidire chi vi circonda.

Questo difetto è ricompensato da alcune specifiche, come l’impedenza di 32 ohm, la risposta in frequenza 10Hz – 27 kHz e la sensibilità di 102 dB. Parametri, questi, identici a quelli di cuffie dal costo assai maggiore.

Pregi e difetti delle Panasonic RP-DJS400

Ricapitolando, il vero punto di forza delle Panasonic RP-DJS400 è il rapporto qualità-prezzo, ma anche il design gioca un ruolo tutt’altro che marginale. La nota ditta giapponese ha voluto far colpo su un target di acquirenti ben definito, quello dei giovani e degli aspiranti DJ, riuscendo a soddisfare appieno le esigenze richieste.

Video Recensione


Panasonic RP-DJS400-R Cuffie Soprauricolari, Rosso
Panasonic - Elettronica - Inglese
21,77 EUR
Offerta
Panasonic RP-DJS400AEW Cuffie Soprauricolari, Bianco
Panasonic - Elettronica - Spagnolo
50,41 EUR - 14,42 EUR 35,99 EUR

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Quì la Playlist per testare le tue Cuffie (ascolta a 320 kbps)

Conosci queste cuffie? Le consiglieresti?