Ozone Ekho H80: Recensione, Prezzo e Specifiche

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

Se costassero qualche decina di euro in meno, le Ozone Ekho H80 risulterebbero più convincenti. Troppa plastica e una qualità del suono non sempre all'altezza. Gradevole il design, buono il comfort nonostante il peso, molto completo il software per la gestione dell'audio.

3.9

Cuffie Gaming Ozone Ekho H80 Recensione Prezzo Specifiche

Scheda Tecnica

Impedenza: 32Ω
Risposta in frequenza: 10Hz-20KHz
Driver: Φ53mm
Massima potenza in input: 100mW

Ozone Ekho H80 Origen Binaural Head-band Black headset - headsets...
3 Recensioni
Ozone Ekho H80 Origen Binaural Head-band Black headset - headsets...
  • 7,1 Gaming Headset, Ciano Blue LED, extra confort, Memory foam...

  • Design compatto e pulito
  • Rifinitura satinata
  • Materiale spugnoso di rivestimento dei cuscinetti morbido e traspirante
  • Aspetto robusto
  • Microfono retrattile
  • Controller sul cavo con comandi audio
  • Isolamento acustico
  • Software molto completo
  • Funzione Magic Voice per distorcere la voce

  • Troppa plastica
  • Peso
  • Suono poco versatile


Recensione Completa

Le Ozone Ekho H80 sono cuffie pensate per i giocatori e, quindi, caratterizzate da una serie di funzioni certamente gradite al gamer, come i led RGB, il Surround 7.1 e il microfono retrattile. Compatibili con il PC, possono essere utilizzate anche con lo smartphone o un player musicale ma solo dotandosi di un riduttore USB/3,5 mm. Il prezzo di queste cuffie, che sostituiscono la versione Origen, si aggira intorno ai 90 euro.

Design & Comfort

Il design delle Ozone Ekho H80 è piacevolmente compatto e pulito. La struttura è interamente in plastica, tranne la lamina interna in metallo dell’archetto, ma si tratta certamente di una plastica di buona qualità e rifinita con una gradevole satinatura.

Certo, da cuffie che costano 90 euro ci si aspetterebbe materiali più pregiati e resistenti. I cuscinetti sono realizzati con una spugna molto morbida e che si dimostra decisamente confortevole durante l’uso delle cuffie, anche perché è traspirante e regala una bella sensazione di fresco, a differenza della similpelle utilizzata da molti produttori.

Perfetto l’assemblaggio di tutti i componenti, curato in ogni dettaglio. L’impressione generale è di un prodotto molto resistente e robusto destinato a durare nel tempo. Il microfono è completamente retrattile all’interno del padiglione ed è dotato di un led che ne segnala l’attivazione.

Come è di moda nel settore gaming, anche le Ozone Ekho H80 sono dotate di led luminosi sia sui padiglioni che sul telecomando. I led sono RGB, quindi possono essere personalizzati con un numero elevatissimo di colori, tutto gestibile dal software a corredo. Il cavo USB è lungo 2 metri e non impressiona per robustezza.

È dotato di un piccolo telecomando con i controlli per il volume e il mute di cuffie e microfono. Una volta indossate le cuffie, si percepisce chiaramente il peso importante, quasi 400 grammi, ma i cuscinetti avvolgono l’orecchio molto delicatamente e non è percepibile nessuna spinta laterale, anche se sul lungo periodo il peso non può che farsi sentire. Ottimo l’isolamento acustico, anche con un volume molto basso ci si sente completamente isolati dall’esterno.

Qualità del suono

Il software a corredo delle Ozone Ekho H80 permette di modificare un gran numero di parametri differenti, dalle cuffie al microfono passando per il Surround 7.1 e questo permette di personalizzare il suono a seconda del tipo di sorgente sonora.

Rispetto alla versione precedente di queste cuffie, le Ozone Ekho H80 Origen, piuttosto limitate nelle frequenze basse, l’azienda spagnola ha invece deciso di estendere l’ampiezza delle frequenze disponibili proprio in basso, da qui la buona risposta in frequenza da 10Hz a 20KHz.

In effetti, i bassi sono molto presenti, forse anche troppo, potenti e corposi. Le esplosioni sono rese molto bene e quasi fanno vibrare il padiglione, soprattutto a livelli elevati di volume. Medi e alti sono un po’ più in secondo piano, ma con i giochi ci può stare.

Nell’ascolto della musica l’impostazione di base delle Ozone Ekho H80 tende a creare un suono un po’ cupo e ovattato, ma agendo sull’equalizzazione del software a corredo si possono ottenere dei buoni risultati. Non eccezionali però, in quanto gli alti o sono un po’ spenti o, agendo sull’equalizzatore per incrementarne il livello, risultano troppo secchi e duri.

Nell’insieme queste cuffie possono offrire delle buone performance con la musica da discoteca, ma con altri generi il risultato non sarà mai all’altezza. I driver da ben 53mm comunque garantiscono un suono potente e un’ottima resistenza alla distorsione. Molto valido l’audio microfonico, pulito e completamente gestibile dal software, anche con la funzione Magic Voice per distorcere la voce e divertirsi con gli amici in chat.

Video Recensione


Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Conosci questo modello? Le consiglieresti?