Audio Technica ATH-T300: Recensione e Prezzo

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

Chi acquista le Audio Technica ATH-T300 aspettandosi il noto comfort che l'azienda giapponese riesce a garantire con le proprie cuffie e anche l'ottima qualità del suono di tanti suoi prodotti, rischia di rimanere molto deluso. Le Audio Technica ATH-T300, oltre ad essere contraddistinte da un aspetto eccessivamente plasticoso, costringono a continui aggiustamenti, in quanto la fascia sotto l'archetto non riesce a garantire una presa stabile sulla testa. Il suono non è certo di bassa qualità. Si contraddistingue per la buona resa sulle medie e alte frequenze, ma i bassi sono decisamente scarsi e poco presenti. Il prezzo di circa 60 euro può essere considerato leggermente superiore al dovuto.

3.5

Cuffie Over-Ear Audio Technica ATH-T300 Recensione e Specifiche Tecniche e Prezzi

Scheda Tecnica

Risposta in frequenza: 18 – 22,000 Hz
Massima potenza in ingresso: 500 mW at 1 kHz
Sensibilità: 104 dB
Impedenza: 40 ohms
Peso: 230 g

Audio Technica ATH-T300 - Cuffie dinamiche per home studio
  • Voice Coil CCAW unità driver da 40 mm garantisce bassi potenti...

  • Buona qualità dell'audio su medie e alte frequenze
  • Leggerezza

  • Aspetto troppo plasticoso
  • Fascia sotto l'archetto poco stabile
  • Cavo molto sottile
  • Bassi poco presenti e svuotati


Recensione Completa

Le Audio Technica ATH-T300 rappresentano una delle proposte più a buon mercato dell’azienda giapponese e, pur non rinunciando a una discreta qualità audio, mirano ad accontentare il cliente esigente che, però, ha a disposizione un budget limitato.

Il costo di queste cuffie, circa 60 euro, le posiziona in effetti in una fascia di mercato occupata da prodotti non eccelsi dal punto di vista audio, almeno in confronto a cuffie capaci di una resa sonora da palati fini. La confezione delle Audio Technica ATH-T300 è ridotta veramente ai minimi termini. In pratica sono presenti solo le cuffie e l’adattatore da 1/4 di pollice.

Design & Comfort

Il design delle Audio Technica ATH-T300 è molto semplice e lineare, forse anche troppo. Tutto è di plastica, dall’archetto ai padiglioni. La soluzione che Audio Technica ha scelto per l’archetto è un po’ particolare e potrebbe far storcere il naso a molti, anche perché l’utilità è tutta da verificare.

Invece della solita imbottitura interna qui è presente una fascia elastica progettata, a detta dell’azienda, per ridurre la pressione sulla testa. In effetti, appena si indossano le cuffie si prova una buona sensazione di comfort, ma dopo poco tempo la fascia comincia a perdere presa e genera un gioco sulla testa che impatta sempre di più sulla stabilità delle cuffie, costringendo a continui aggiustamenti piuttosto fastidiosi.

Insomma, non si riesce mai a bloccare le Audio Technica ATH-T300 in una posizione stabile. I padiglioni sono impreziositi da una rifinitura circolare tipo alluminio e i cuscinetti, molto morbidi, sono rivestiti dalla solita similpelle a basso costo, sinceramente brutta già alla vista e destinata con il tempo a indurirsi.

Durante lunghe sedute di ascolto il calore si sente eccome, anche se non è presente nessuna spinta sulle orecchie. Nell’insieme tutto è assemblato con cura, ma l’impressione di prodotto economico c’è tutta. Infine, il cavo è sottilissimo, quasi da auricolari da 10 euro, da una continua impressione di fragilità.

È molto cheap, come direbbero gli inglesi, e inoltre è eccessivamente lungo. 3 metri di cavo, in tante situazioni, sono più di impaccio che altro. L’isolamento acustico è nella media, c’è di meglio intendiamoci, comunque i rumori esterni vengono sufficientemente attutiti.

Audio Technica ATH-T300 - Cuffie dinamiche per home studio
Audio Technica - Elettronica
56,18 EUR

Qualità del suono

La caratteristica migliore delle Audio Technica ATH-T300 è certamente la qualità del suono. Naturalmente siamo lontani dall’eccellenza di altri modelli della casa, ma se consideriamo la resa acustica di cuffie di questa fascia di prezzo il risultato non è male. Medi e alti, in particolare, offrono delle buone performance.

Tutto è chiaro, presente e ben delineato. Dove le Audio Technica ATH-T300 soffrono un po’ è sui bassi, decisamente svuotati e poco potenti. E questo nonostante i driver da 40 mm siano dotati di bobina con filo di alluminio rivestito al rame, caratteristica che in genere si accompagna a frequenze basse piene e potenti.

Aumentando il volume, si comincia a sentire un accenno di distorsione, del resto la massima potenza in ingresso è di soli 500 mW, anche se questo è un problema che si comincia a notare solo a livelli di volume piuttosto elevati. Queste cuffie, quindi, mal si addicono a giochi e film, dove una buona resa dei bassi si rende necessaria, mentre possono offrire buone prestazioni nell’ascolto di musica Rock, Pop e così via.

Video Recensione

Audio Technica ATH-T300 - Cuffie dinamiche per home studio
Audio Technica - Elettronica
56,18 EUR

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Conosci questo modello? Le consiglieresti?