AKG K 340 Liquorice In-Ear: Recensione e Prezzo

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

Cuffie in-ear di medio livello da apprezzare per la qualità dei materiali, l'efficace studio ergonomico ed il peso davvero irrisorio. E' molto importante scegliere bene i gommini della taglia giusta, poiché il suono è direttamente influenzato da questi ultimi e dalla loro posizione nelle orecchie. La qualità audio è molto buona a partire dalle voci, chiare e limpide, fino ad arrivare alle frequenze basse, morbide e gradevoli. Sono cuffie da amanti della musica, da collegare direttamente al proprio smartphone o lettore MP3, dunque non sono adatte a chi è molto esigente e desidera un suono di altissimo livello. Detto questo, il rapporto qualità prezzo è elevato, sono soldi spesi davvero bene.

3.6

Cuffie in-ear AKG K 340 Recensione Prezzo Specifiche

Scheda Tecnica

Tipologia: In-Ear
Sensibilità: 22 dB SPL/V
Impedenza: 16 Ohms

AKG K 340 liquorice
6 Recensioni
AKG K 340 liquorice
  • In-Line volume controllo di precisione

  • Leggerezza: non sembra neanche di averle una volta fissate nelle orecchie
  • Gommini morbidi: influenzano in parte il suono per via del differente isolamento
  • Robustezza: gli auricolari e il cavo sono di aspetto robusto e comodo

  • Controllo volume pesante rispetto al cavo
  • Potenziometro ballerino, tende a muoversi se indossate durante attività sportive


Recensione Completa

Gli AKG K 340 sono auricolari per ascolto appartenenti a una fascia di costo media, con una forma classica, anche se un po’ rivista, e una buona portabilità. Si tratta di auricolari a goccia con controllo di volume in linea a valle dello sdoppiamento, compatibile anche con dispositivi Apple se dotati di presa jack 3.5mm.

Design & Comfort

Le AKG K 340 rivisitano il design classico degli auricolari a goccia, per intenderci quelli che si inseriscono nelle orecchie. La parte da inserire è realizzata in silicone anallergico, di colore grigio traslucido, e disponibile in tre dimensioni mentre la copertura è in plastica nera di ottima qualità e di aspetto robusto con inserti antiscivolo per aiutare nel collocamento in loco anche con le mani sudate o umide.

Il materiale morbido unito all’incredibile leggerezza delle cuffie consente una inserzione veloce e sicura priva di fastidi, molto stabile, anche a fronte di movimenti rapidi della testa, ad esempio durante la corsa se si indossano per fare jogging nel parco.

Il cavo è estremamente sottile e leggero, lungo circa 1.20m, abbastanza per raggiungere ogni posizione di collocamento del lettore senza creare intralci o nodi. Inoltre ha un aspetto solido, il che va assolutamente a pieno vantaggio della vestibilità, anche se il controllo del volume risulta un po’ pesante e ingombrante se confrontato col resto dei materiali e sembra leggermente trascurato dal punto di vista della solidità anche se, lo sottolineiamo, si tratta solo di un’impressione estetica.

Sebbene il controllo del volume sia alloggiato sotto il punto di sdoppiamento, in talune condizioni operative, ad esempio durante lo sport, potrebbe essere soggetto a movimenti involontari del potenziometro che, quindi, potrebbe scorrere se trascinato dai tessuti degli indumenti.

Per quel che riguarda lo spinotto è un jack retto da 3.5mm stereo a contatti dorati, quindi più duraturo rispetto alla soluzione angolare e al tempo stesso di dimensioni minime per ridurre la tensione e il rischio di rotture.

La dotazione della confezione degli auricolari AKG K 340 è formata dalle cuffie, un astuccio semirigido color carbone opaco con chiusura a cerniera lampo in tessuto non filato, e due paia aggiuntive di gommini, uno più grande e uno più piccolo per un isolamento maggiore e inserzione nel canale auditivo e che in parte influenzano la resa sonora sulle basse frequenze.

AKG K 340 liquorice
HARMAN INTERNATIONAL - Elettronica
Attualmente non disponibile

Qualità del Suono

Anche se la fascia di prezzo è medio bassa, la qualità del suono rispetta a pieno i canoni AKG con bassi presenti e nitidi, una bella resa sui medi e alti assolutamente brillanti. In ogni caso si tratta di auricolari alla cui timbrica ci si deve abituare e per i quali non ci si deve accontentare del singolo ascolto come metro di giudizio insindacabile.

La raccomandazione più ragionevole è quella di verificare su più generi musicali la resa per un giudizio più bilanciato. Per un ascolto di rock o metal, le AKG K 340 si dimostrano sempre compagne fedeli in grado di rispondere pienamente alle esigenze di genere, con una buona risposta sui livelli anche alti di volume tipici di questi due generi.

Se si desidera un ascolto più soft, come jazz e blues o anche cantautorato, possono essere necessarie delle regolazioni tramite l’equalizzatore del lettore mp3, finalizzate a godere a pieno della risposta delle cuffie andando a regolare, soprattutto, le basse frequenze. Una volta trovato il set-up giusto il risultato è eccellente con una ottima godibilità degli attacchi delle note, che prendono la rotondità necessaria e con medi presenti indispensabili per una buona leggibilità del cantato.

Per quel che riguarda gli ascolti di musica classica o corale non ci si può aspettare il nitore di prodotti di fascia superiore e di costo sicuramente maggiore, ma con una buona regolazione sul lettore l’esperienza è godibile anche a volumi sostenuti.

Ricordiamo comunque che la fascia di utenza è quella dell’ascolto via auricolare della musica in mp3 o in altri formati compressi o lossy. Quindi non si tratta di un prodotto adatto per l’ascolto professionale o di altissimo livello, per i quali si rimanda ad altri modelli di fascia superiore.

Video Recensione

AKG K 340 liquorice
HARMAN INTERNATIONAL - Elettronica
Attualmente non disponibile

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Conosci questo modello? Le consiglieresti?