AKG K 702: Recensione, Prezzo e Specifiche Tecniche

  • Materiali
  • Ergonomia
  • Specifiche tecniche
  • Qualità del suono

Riassunto

Considerando il prezzo, la qualità è elevata a partire dai materiali, davvero ricercati, fino a finire sulla qualità audio e sugli assemblaggi, molto curati. Ergonomicamente parlando, queste K 702 non risultano per niente fastidiose o pesanti. Certo in commercio ci sono cuffie più leggere, tuttavia grazie al morbido archetto in pelle, si adagiano in testa senza fare troppa pressione. Per questa ragione si possono indossare per lunghe sessioni senza alcun problema. La qualità audio è davvero alta, infatti i bassi si presentano morbidi e aggressivi quando serve, fino ad arrivare alle medie frequenze eda quelle alte, entrambe equilibrate, "soffici" e mai squillanti. Consigliamo queste cuffie senza ombra di dubbio.

4.1

Cuffie Over-Ear AKG K 702 Recensione Scheda Tecnica Prezzi

Scheda Tecnica

Tipologia: Over-Ear
Risposta in frequenza: 10 Hz – 39,800 Hz
Impedenza: 62 Ohm

AKG K 702 Cuffie tradizionali
40 Recensioni
AKG K 702 Cuffie tradizionali
  • AKG K 702 Cuffie tradizionali
  • Incluso adattatore stereo (1/8 "a 1/4")
  • 62 Ohm impedenza, 200 mW max input. 10 Hz - 39.8 mHz frequenza

  • Leggerissime, votate al lavoro sui lunghi periodi senza fastidi per l'orecchio
  • Molto precise, ottime come misurino in studio e per gli ascolti del prodotto finito
  • Fedeli per la musica classica con le sue dinamiche e le sue coralità
  • Affidabili per la musica moderna
  • Bassi sotto controllo, il suono non risulta mai intasato dalle basse frequenze
  • Cavetto intercambiabile, che si può sostituire in caso di bisogno

  • Resa massima con preamplificatore dedicato
  • Poche basse per i generi più moderni e la musica estrema
  • Tirano fuori tutti i problemi della musica nei formati troppo compressi


Recensione Completa

AKG K 702 è il top della gamma nel settore cuffie tradizionali e da studio. Questo modello è stato introdotto nel 2008 e si è imposto subito come uno standard di qualità. Queste sono cuffie dal design tradizionale, con gli altoparlanti montati su doppio archetto con fascia di collocamento regolabile per mantenere la posizione in maniera comoda anche per un lungo periodo, senza pesare sulla testa e sulle orecchie di chi le usa.

Il cavo è lungo ben tre metri, ideale per muoversi attorno alla scrivania senza dover togliere le cuffie. Gli altoparlanti sono inseriti in struttura circumaurale aperta, cioè i gusci di contenimento sono forellati, perché si tratta di cuffie di tipo aperto, e questo dona fra l’altro una buona sensazione tattile oltre ad alleggerire la struttura.

Design & Comfort

I cuscinetti auricolari sono ricoperti di tessuto morbido per favorire una lunga esposizione e una sensazione piacevole senza causare irritazioni in caso di impiego prolungato. La scelta del look è discreta con la combinazione di tre colori, nero, argento e blu.

Il prodotto è inserito in una fascia di prezzo assolutamente accessibile per tutti. Si tratta di un prodotto ideale, considerando il rendimento sonoro e la possibilità di impiego anche per ascolto professionale, a fianco dei monitor da studio, o per lavori in fase di editing e di mixing quando i suoni risultano ancora tutti da assegnare.

Pensate che, per applicazioni in studio, le cuffie AKG K 702 hanno la possibilità di cambiare cavo con connettori standard da 3.5mm stereo, se si desidera un upgrade o se si desidera impiegarle in ambienti differenti senza l’ingombro del filo attaccato.

La struttura e la costruzione con materiali di altissima qualità garantiscono una lunga durata delle cuffie, anche grazie all’eliminazione del punto debole di questo tipo di dispositivi, ossia il cavo. Una volta prese in mano, ci si accorge subito di quanto queste cuffie siano leggere e al tempo stesso trasmettano l’idea di solidità, a dispetto della struttura filare dei sostegni. Indossate non pesano sulla testa e la fascia è imbottita e scorrevole, senza perdere in tenuta. L’esperienza risulta molto piacevole anche per la sensazione di contatto con i padiglioni, che non si trovano appesantiti o schiacciati.

AKG K 702 Cuffie tradizionali

AKG - Elettronica - Inglese

175,15 EUR

Qualità del suono

Si tratta di cuffie con 62 ohm di impedenza di ingresso, quindi con una resa molto dipendente dall’interfaccia audio di impiego, che significa che per un ascolto professionale danno il massimo di sé grazie a un buon preamplificatore. La risposta in frequenza, anche senza preamplificatore, è buona con alti cristallini, bassi sotto controllo e medi ben presenti, tutto sommato ben bilanciati anche attaccati direttamente alla sorgente. La distinguibilità delle varie frequenze le rende eccellenti per un lavoro fine ed esteso e la pressione sonora non stanca l’orecchio anche su tempi lunghi.

L’elevato grado di precisione le rende eccellenti nell’impiego per ascolti di strumenti difficili come il pianoforte che, con la sua gamma estesa, mette a dura prova cuffie che su altri versanti ci possono dare una prima impressione di suono più corposo.

I tipi di musica da ascoltare preferibilmente con queste cuffie sono comunque il pop e il rock, con la loro necessità di distinguere differenze in bande di frequenza affollate dove si accavallano strumenti con colore simile ma comportamento dinamico assolutamente differente. Le cuffie AKG K 702 vantano una dinamica invidiabile, indispensabile per un prodotto che è destinato a consentire i lavori per la doma del suono senza volerlo appiattire.

Video Recensione

AKG K 702 Cuffie tradizionali

AKG - Elettronica - Inglese

175,15 EUR

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi.

Quì la Playlist per testare le tue Cuffie (ascolta a 320 kbps)

Conosci queste cuffie? Le consiglieresti?